Difesa di razzi, schieramenti chiave di prima fila contro Spurs

08/10/2018 0
SAN ANTONIO - Per quanto diversi possano essere gli stili offensivi dei 3-Happy Rockets e degli Spurs modificati, per la maggior parte del primo tempo di domenica sembravano dimostrare che solo i 3-point e gli scatti medi hanno lo stesso valore quando mancano .
 
Potrebbe esserci qualcos'altro che i Rockets prenderanno dal sentiero accidentato oltre gli Spurs, 108-93, dietro una forte prestazione difensiva.
 
Giocando una squadra che sarà ancora in post, felice di prendere i jumpers contestati nella corsia, i Rockets sono diventati piccoli nei modi che probabilmente faranno durante la regular season e altri no. Con i centri di backup Isaiah Hartenstein e Marquese Chriss a Houston con distorsioni alla caviglia e Clint Capela usciti dopo 22 minuti con una mano destra ferita, i Rockets sono andati senza centri contro All-Star LaMarcus Aldridge.
 
Aldridge ha ottenuto i suoi colpi, inclusi molti che potrebbe normalmente fare. Ma i Razzi sottodimensionati lo hanno sfidato abbastanza, con l'aiuto del doppio team arrivato in ritardo, che Aldridge ha fatto solo 5 dei 15 tentativi nei suoi 27 minuti.
 
P.J. Tucker era tornato dopo aver perso due partite con un mal di schiena per portare i Rockets a segnare con 15 punti su 7 dei 15 tiri nei suoi 34 minuti mentre prendeva il suo turno come il piccolo centro delle lineette dei Rockets. Ma la svolta più significativa potrebbe essere stata avanzata nel gioco quando la potenza di fuoco disponibile in quella fila ha preso il controllo.
 
I razzi avevano sparato male per gran parte della notte. Ma dopo aver riguadagnato la leadership nelle commedie a tre punti di James Harden e Tucker, i Rockets hanno terminato gli Spurs quando Carmelo Anthony ha offerto una raffica di fine partita.
 
Anthony, uscito dalla panchina per la prima volta in preseason con Tucker, aveva fatto solo 1 su 7 colpi quando ha segnato 10 punti in un intervallo di due minuti che ha portato i Rockets a 10 punti di vantaggio. Inserì un paio di 3 e un jumper iso in quel tratto, mostrando un'altra opzione offensiva che sarebbe arrivata con una piccola scaletta con lui e Tucker che lavoravano come pseudo centri.
 
I Rockets hanno trovato il loro tocco in 3 punti quando è iniziato il secondo tempo, costruendo un vantaggio di 15 punti. Come hanno sporadicamente durante i primi tre giochi di preseason, dopo alcuni buoni minuti, i Rockets sembravano perdere interesse, mescolando alcuni giradischi sciatti con difesa dal passo lento, specialmente in transizione.