Kobe Bryant è proprio nella valutazione di Jayson Tatum

02/08/2018 0
Kobe Bryant potrebbe aver scherzato un po 'la scorsa settimana quando ha chiesto perché i Lakers di Los Angeles non hanno draftato Jayson Tatum. Eppure il commento ha suscitato scalpore sui social media dopo che è stato visto lavorare con il fenomeno dei Celtics.
 
Deve essere difficile per i fan di Los Angeles Lakers vedere una leggenda di Laker come Kobe Bryant che trasmette conoscenza a un rivale di Jayson Tatum invece di uno dei membri del nucleo del giovane Laker. Ma dopo la sua spettacolare stagione da debuttante e il suo breakout playoff, la domanda di Kobe sulla sua mancata redazione nel 2017 è giusta.
 
La citazione vera è venuta dall'addestratore di Tatum Drew Hanlen che ha detto "The Sidelines with Evan Daniels"
 
Questo commento dovrebbe essere visto come un elogio per Tatum piuttosto che un jab a Lonzo Ball o qualsiasi giovane giocatore del roster di Lakers. Kobe probabilmente sta solo pagando un complimento a un giocatore che ha ammesso di aver modellato il suo gioco dopo di lui.
 
È ancora troppo presto per fare la chiamata che i Lakers sbagliano, disegnando Lonzo Ball con la scelta n. 2 su Tatum.
 
Ball potrebbe non essere all'altezza delle sue alte aspettative nel primo anno delineate da suo padre e Magic Johnson, ma ha giocato abbastanza bene da mostrare che può essere il playmaker Lakers del futuro. Tutto ciò che riguarda il gioco di Ball è apparso sopra la media nell'anno uno, oltre al tiro in sospensione, e questo è qualcosa che può migliorare se la sua forma diventa più coerente.
 
Anche con le sue lotte in ripresa, Ball aveva ancora una solida stagione da rookie statisticamente. Palla finita con una media di 10.2 punti, 6.9 rimbalzi e 7.2 assist.
 
L'unica categoria in cui Tatum era migliore di Ball era segnare con 13.9 e quello era previsto quando si è arrivati ​​al draft. I Lakers non hanno draftato Ball come opzione di punteggio numero uno. Dato che era migliore di Tatum in quasi tutte le altre categorie, la loro scelta non dovrebbe essere così pesantemente criticata.